Presentazione del libro "Non chiamatelo euro" di Angelo Polimeno e contestuale dibattito su europeismo e antieuropeismo

SUI GENERIS NETWORK, “ROUTER CIVICO” STIMOLA UN DIBATTITO TRA EUROPEISTI E ANTIEUROPEISTI

IMG 4723

Comunicato stampa

Roma, 19 maggio 2015 – Essere in Europa fa bene all’Italia? Un dibattito che vuole contribuire a fare chiarezza sulla nostra posizione e la nostra autorevolezza in Europa, organizzato da Sui Generis Network in collaborazione con il Circolo Canottieri Lazio oggi 19 maggio.
L’occasione è ghiotta: la presentazione del libro del giornalista parlamentare Angelo Polimeno ‘Non chiamatelo euro. Germania, Italia e la vera storia di una moneta illegittima’ (edito da Mondadori). Alla presentazione hanno partecipato autorevoli esponenti politici ed economisti: dal Prof. Antonio Maria Rinaldi, a Stefano Fassina (deputato Partito Democratico), a Maurizio Gasparri (senatore Forza Italia), a Gianfranco Librandi (deputato Scelta Civica).
La Presidente di Sui Generis Network, Donatella Visconti ha moderato il dibattito con l’obiettivo di arrivare ad una posizione condivisa che possa aggregare un consenso sempre più forte per una più autorevole presenza dell’Italia nel gioco multilaterale delle relazioni europee.
“Contrariamente a quanto possa sembrare, il mio non è assolutamente un saggio antieuropeista” spiega Angelo Polimeno, “anzi: il mio lavoro denuncia le distorsioni che si sono verificate, a partire dal 1997, proprio per proteggere gli ideali europei e della moneta unica”. Da parte sua l'economista Antonio Maria Rinaldi commenta: “Sono europeista nella misura in cui l'Europa mi tutela come cittadino. Chi difende a spada tratta questa configurazione monetaria non fa gli interessi di Europa ed Euro. Si sta arrivando oggi a contrasti fortissimi – Germania e Grecia al primo posto – che rischiano di arrivare a insanabili rotture”. E aggiunge “Se non lottiamo siamo destinati a diventare colonia del Nord Europa”. Sulla stessa linea Stefano Fassina, che attacca: “Sono europeista, ma la mia posizione non può avere basi fideistiche. In questo momento in Europa la politica nazionale viene marginalizzata, l'agenda economica è decisa esternamente, in sostanza: la democrazia è d'intralcio”. Da parte sua Maurizio Gasparri esorta a cambiare visione per restare competitivi: “L'Europa vive un declino demografico, se non unisce le forze non riuscirà a reggere il confronto con altri continenti “giovani” e sicuramente molto più attivi e vivaci sul piano economico”.
“Negli ultimi anni di crisi economica e sociale – commenta Donatella Visconti, Presidente di Sui Generis Network - la legalità è stata spesso ferita con effetti devastanti su cittadini, imprese ed economia tutta. Il rispetto delle regole comuni è fondamento del vivere civile, affermazione di responsabilità sociale necessaria a costruire e difendere il futuro delle prossime generazioni. Sui Generis Network, ha scelto di contribuire alla crescita del Paese come “router civico” che allea idee e progetti nell’attuale fase di radicale ristrutturazione dell’architettura istituzionale ed economica del Paese, sentendo fortemente la necessità di dare il proprio sostegno all’incisiva azione riformatrice avviata dal Governo. Con questo evento promuoviamo un dibattito costruttivo, un incontro di idee tra decisori che hanno nelle mani la possibilità di incidere, motore dell’economia del nostro Paese”.


Sui Generis Network nasce nel marzo 2014. È un’associazione di donne, aperta anche agli uomini che ne condividano valori e finalità. “Nell’attuale fase di profonda e radicale ristrutturazione dell’architettura istituzionale ed economica del Paese” spiega la fondatrice e presidente Donatella Visconti, “abbiamo sentito fortemente la necessità di dare il nostro sostegno all’opera riformatrice avviata dal Governo, attraverso l'azione di donne e uomini convinti che servono anche fatica e coraggio per ripartire, impegnati in prima persona per il futuro del Paese e dei propri figli”.
In questo modo si viene a creare una rete di persone ampia e forte, che va a toccare gli ambiti più disparati e che, come afferma già lo Statuto, rende l'associazione “un volano concreto per la promozione intellettuale e sociale delle eccellenze, finalizzato attraverso la costituzione di un network di relazioni nazionali e internazionali al sostegno e alla crescita del Paese.”
Il funzionamento è quello di un “router civico”, che metta a fattor comune esperienze e competenze eterogenee e d'eccellenza, per fornire agli attori della vita civica un terreno neutro ma fertile di discussione e confronto dal quale fare emergere idee e spunti concreti.

Video

 

 

 

Galleria foto

LUX_2793
LUX_2781
LUX_2795
LUX_2779
LUX_2785
LUX_2719
LUX_2715
LUX_2721
LUX_2726
LUX_2729
LUX_2747
LUX_2748
LUX_2750
LUX_2754
LUX_2756
LUX_2757
LUX_2761
LUX_2765
LUX_2767
LUX_2772
LUX_2777
LUX_2787
LUX_2788
LUX_2792
LUX_2796
LUX_2800
LUX_2797
LUX_2710
LUX_2713

Aggiungi commento
  • Nessun commento trovato

Ultimi Eventi in Calendario

Nessun evento

Link

 ADNKRONOS                                                                                                            CORRIERE DELLA SERA

Anima 10anni 100x100 ANIMA PER IL SOCIALE NEI VALORI D'IMPRESA                                                 FORMICHE

 ANSA                                                                                                                         IL SOLE 24 ORE

 ASFOR ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LA FORMAZIONE MANAGERIALE       LA REPUBBLICA

logo radioradicale RADIO RADICALE                                                                                                     SCENARI ECONOMICI

huff post HUFFINGTON POST                                                                                                INTELLIGONEWS                   

 CAMERA DEI DEPUTATI                                                                                                              SENATO DELLA REPUBBLICA

 DIPARTIMENTO PER LE PARI OPPORTUNITà                         

Login mobile